Gran Premio d’Italia Enduro e Xtreme Lumezzane 2014 Presentato l’evento

extreme_lumezzane1

Presentato mercoledì 16 luglio l’evento enduristico che trasformerà Lumezzane nel centro mondiale dell’enduro nel weekend del 2 e 3 Agosto 2014

Non nei locali dell’ex Municipio, oggi sede del Moto Club Lumezzane, ma nella sala conferenze della Croce Bianca di Lumezzane per la presentazione ufficiale dell’Evento che il “MCL” organizza nei giorni 2 e 3 Agosto prossimi. Due settimane allo scoccare dell’ora “X”, dunque, in una forma retorica pertinente, poiché la “X” non viene a caso. È l’ottava edizione della Xtreme Lumezzane, infatti, la competizione di Enduro Estremo inventata dai soci del Moto Club Lumezzane, che accompagna la 6° Prova del Campionato del Mondo di Enduro. L’innegabile straordinarietà dell’Evento sta, appunto, nel gemellaggio tra il Grand Prix d’Italia Acerbis di Enduro e l’emozionante gara che ha il suo apice al Dente del Diavolo, il luogo che è l’icona dell’Xtreme Lumezzane. Ancor più straordinario è il fatto che l'”Evento” ha per centro una Città, Lumezzane, e la sua appassionata comunità.
L’idea dell'”Evento” è nata con l’avvicinarsi del cinquantenario della fondazione del Moto Club, e ne rappresenta la celebrazione ideale… differita di un anno. La ragione del posticipo è legata al fatto che lo scorso anno l’Italia, per dare il massimo spazio alle Sei Giorni Internazionale di Enduro, non ha ospitato nessun altra competizione di Enduro di massimo livello. Così, un anno più tardi, va in scena la “premeditata” Prova del Mondiale di Enduro, unita per l’occasione all’ottava edizione della Xtreme Lumezzane.
Che sia un progetto ambizioso è facile intuirlo, ma del resto la Storia del Moto Club ha i suoi punti di riferimento proprio nella realizzazione di vere e proprie imprese organizzative, dal primo Campionato del Mondo disputato in Italia nel 1990 alla prima Xtreme Lumezzane del 2002, passando per la storica, indimenticabile 72° edizione della Sei Giorni del 1997.
Per realizzare il Progetto, il Moto Club ha lavorato incessantemente per due anni, guidato dal suo Presidente Damiamo Bugatti e da quel ristretto gruppo di coordinamento che è da anni la colonna portante del sodalizio. La base di esperienza maturata negli anni delle grandi imprese organizzative è il trampolino di lancio di una successiva evoluzione, che porta l'”Evento” su un gradino più alto. Rispetto elle edizioni del passato, infatti, la gara di Lumezzane è stata affinata, “aggiornata” al più moderno schema agonistico e spettacolare e alle nuove tecnologie, e la collaborazione con il Promoter del Mondiale, Alain Blanchard, è stata in questo senso eccezionalmente produttiva. La struttura dell’Xtreme, invece, poggia sulla formula di base, rivelatasi vincente sin dalla prima edizione del 2002, e dunque immutabile.
I più grandi Specialisti del Mondo si riuniranno a Lumezzane, il 2 e il 3 Agosto, per dar vita a un eccezionale doppio confronto, dapprima sui percorsi dell’Enduro “tradizionale”, pur nella logica severità del Mondiale, e quindi sul tracciato mozzafiato dell’Xtreme Lumezzane. L’appuntamento e il conseguente l’invito è naturalmente esteso al grande polmone di appassionati che mantengono elevatissimo il tenore di passione per l’antica e gloriosa specialità del Fuoristrada. Ma non disperino coloro che non potranno essere presenti, il MC Lumezzane ha come sempre pensato anche a loro, organizzando la diretta televisiva che seguirà l’intero sviluppo della Xtreme Lumezzane.
Certamente l'”Evento” presenta caratteristiche di fama e di unicità difficilmente eguagliabili, anche in altre discipline, ed è questa la prima forma di ringraziamento che il Moto Club Lumezzane rivolge a tutti gli appassionati, che hanno sempre sostenuto e seguito l’attività del Sodalizio e della sua Città.